GIARDINI TOSCANI:
tra profumi e colori, un incredibile salto nel passato

SARTEANO: tomba della Quadriga infernale
Maggio 19, 2018
ARCHITETTURA: fascino architettonico dei ponti nel senese
Maggio 19, 2018
Per gli amanti dei fiori, delle piante e della natura e incredibilmente bello girare fra le Ville e i giardini più incredibili della Toscana. Perle eleganti ed importanti del passato tutt’ora mantenuti nel loro splendore per tornare indietro nel tempo tra Umanesimo e Rinascimento. Passeggiando nei meravigliosi giardini all'italiana che da secoli costituiscono l'attrattiva della Villa, si può contemplare il vasto paesaggio circostante e sentirsi immerso nel cuore della Toscana. Monumento ricco di storia, i suoi incanti si rivelano poco a poco a chi si concede il tempo di scoprirli. Il giardino di Villa Bardini , Firenze - Straordinario belvedere su Firenze: 4 ettari di parco tra la riva sinistra dell’Arno, la collina di Montecuccoli e le mura medievali.

Il giardino dei Boboli, Firenze
Un'oasi meraviglliosa alle spalle di Palazzo Pitti, che fu per quasi quattro secoli la residenza dei granduchi di Toscana e per un breve periodo dei re d'Italia. Un vero e proprio museo all'aperto ornato da statue antiche e rinascimentali, da grotte e da fontane monumentali.

Il giardino di Villa Gamberaia, Firenze
Adagiata sulle colline di Settignano, a poca distanza dalla città ma circondata dalla pace di un paradiso agreste, da qui si gode di un'eccezionale vista sulla culla del Rinascimento.


Il giardini di Villa Origi - La Foce, Siena -
Un esempio importante dell’evoluzione architettonico-culturale della Toscana nel Novecento. Villa e giardino si affacciano sull’incantevole Val d’Orcia, con vedute del Monte Amiata sullo sfondo . Fu progettato dall'architetto inglese Cecil Pinset.

Il giardino di Villa Garzoni -
La villa ed il giardino sono uno straordinario esempio del gusto e della cultura toscana del '700.

Il giardino di Torrigiani, Firenze
Il più grande giardino privato d’Europa all’interno della cerchia delle mura di una città. Infatti, questo parco, si estende per quasi sette ettari nel centro storico di Firenze. Il giardino di Villa Reale Marlia, Lucca
Nei secoli un’importante residenza di nobili famiglie e di grandi mecenati d’arte. Nei primi anni del XIX secolo ha qui soggiornato la principessa Baciocchi Elisa, sorella di Napoleone, la quale ha contribuito all’ampiamento di questo grandioso complesso.

Parco di Pinocchio, Pistoia
Collodi, il luogo d’infanzia dell’autore de “Le Avventure di Pinocchio”, è formato da tre importanti elementi: l'antico borgo, il giardino Garzoni e il parco di Pinocchio.

Il giardino di Villa la Pescigola, Fivizzano
In Lunigiana, sorge uno strabiliante esempio di villa settecentesca con il suo immenso giardino. La bellezza del giardino è data dalle decorazioni figure geometriche formate da narcisi gialli e bianchi e dal labirinto nascosto che in primavera con la fioritura dei narcisi è al massimo dello splendore.

Il giardino di Villa Peryon, Firenze-
Il Bosco di Fontelucente è formato da un giardino formale, un’ampio parco e da boschi e oliveti, il tutto su una spettacolare vista su Firenze.

Il giardino di Villa Poggio Torselli
Immersa tra vigneti e oliveti a poca distanza di San Casciano, ricorda una costruzione eccezionale in stile quattrocentesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *